rent to buy

20-03-2017

Si parla di “Rent to Buy”, ovvero quando si affitta un locale con la possibilità di acquisto in un determinato futuro. Generalmente l’opzione, non obbligatoria, di acquisto è un preliminare a latere del contratto di locazione con durata che varia dai 3 ai 5 anni, anche se per legge è possibile arrivare a 10. Un modo alternativo di comprare casa se il mutuo non è sufficiente o non viene concesso al compratore.

Questa tipologia di compravendita è in forte crescita in Italia, tanto che lo scorso autunno il decreto Sblocca-Italia si è mosso per garantirne i criteri di legittimità. A tutela del compratore c’è la garanzia decennale al riparo da eventuali problematiche o l’impedimento di applicare il Rent to Buy alle abitazioni in costruzione ipotecate.

In caso di inadempienza, ovvero in caso di non concessione dell’immobile o di un numero minimo di rate non pagate, il compratore ha diritto alla restituzione del canone d’acquisto più le spese legali, mentre il compratore può riavere l’immobile. Per le tasse invece restano a carico del proprietario quelle legate alla proprietà stessa dell’immobile, mentre le spese di trascrizione dei contratti saranno invece a carico dell’acquirente.

Veneto case srl - C/F e P.iva 04497920282 | Capitale sociale € 15.000,00 i.v. - REA n. 394571 | Reg. Imprese di Padova n. 04497920282

Leggi informativa Privacy & Cookie

Powered by: web agency Padova Dynamica